sabato 25 febbraio | 03:02
pubblicato il 02/set/2013 16:30

Costa Concordia: Wwf, Governo spieghi dov'e' progetto raddrizzamento

Costa Concordia: Wwf, Governo spieghi dov'e' progetto raddrizzamento

(ASCA) - Roma, 2 set - ''E' necessario che l'intero Governo dia il massimo contributo all'opera del Prefetto Gabrielli, impegnando direttamente i piu' qualificati organi tecnici dei Ministeri e dell'intera pubblica amministrazione per valutare con attenzione e gestire al meglio gli interventi necessari per raddrizzare la Costa Concordia. Non dubitiamo che si voglia procedere con grande responsabilita' e chiarezza nell'affrontare un'operazione che e' seguita con attenzione dall'opinione pubblica italiana e mondiale''. Lo chiede in una nota il Wwf, che ricorda che e' arrivato il mese di settembre, periodo indicato per procedere alle operazioni rotazione in posizione verticale dello scafo che giace sui fondali costieri ''e ancora non si conoscono i contenuti del progetto esecutivo e quindi non si sa come si intenda procedere fattivamente per dare il via ad operazioni delicatissime che tengano conto della tenuta strutturale dello scafo di una nave da crociera da 114 mila tonnellate di stazza lorda, che ha subito gravi danni, e dei relativi rischi ambientali''.

''E' stato presentato il progetto esecutivo per portare via in sicurezza la Costa Concordia dal Giglio? Come s'intende procedere al suo controllo e validazione? Non avendo ancora alcuna notizia su questo appare poco credibile che come da alcuni dichiarato le operazioni posano essere avviate entro settembre'', continua il Wwf e avanza alcune domande sia al Governo che al capo della protezione civile Prefetto Gabrielli: esiste un progetto esecutivo e un relativo cronoprogramma degli interventi necessari per procedere subito alla fase di raddrizzamento? Poi: sul progetto sono state acquisite le valutazioni tecniche del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (MIT) sull'intera operazione di raddrizzamento e rigalleggiamento della nave? E nel caso, qual e' l'esito delle valutazioni di questo Ministero gia' espresse o che si attende siano espresse nella prossima Conferenza dei servizi? Inoltre, l'associazione ambientalista si chiede se ci sia spazio e tempo per una valutazione multicriteria per capire quale sia la soluzione migliore per il trasferimento del relitto soprattutto in rapporto all'individuazione del luogo di destinazione per lo smantellamento della nave? Infine, Il Wwf chiede se siano state coinvolte tutte le competenze tecniche pubbliche cosi' che ognuno si assuma sino in fondo le proprie responsabilita'? red/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech