lunedì 27 febbraio | 03:43
pubblicato il 10/feb/2012 17:55

Costa Concordia, un mese dopo il naufragio all'Isola del Giglio

I timori degli abitanti per la sorte del gigante arenato

Costa Concordia, un mese dopo il naufragio all'Isola del Giglio

Isola del Giglio, (askanews) - Da un mese la Costa Concordia giace a pochi metri dagli scogli dell'Isola del Giglio. Intorno alla nave i "corpi morti", indispensabili per l'ancoraggio delle panne galleggianti di contenimento, ma è la stabilità del gigante addormentato che spaventa i soccorritori: in 3 settimane, la Costa Concordia si è spostata di circa 60 centimetri verso il mare aperto.Le difficili condizioni meteorologiche ancora non hanno premesso di iniziare le operazioni di pompaggio delle 2.200 tonnellate di carburante . Proprio il problema del rischio inquinamento preoccupa il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli.Gli abitanti dell'isola temono che la stagione turistica venga compromessa.Ancora non ci sono dettagli sulla tempistica per la rimozione del relitto, nonostante il presidente della Costa Crociere, Pierluigi Foschi abbia confermato l'intenzione dei portare via la Concordia.Intanto la Procura grossetana cerca di ricostruire cosa è accaduto la notte tra venerdì 13 e sabato 14 gennaio nelle acque dell'Isola del Giglio. Al comandante della Nave Schettino sono stati confermati gli arresti domiciliari.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech