martedì 24 gennaio | 22:25
pubblicato il 15/giu/2013 16:30

Costa Concordia: Scienziati, acque del Giglio in salute. Buone vacanze!

Costa Concordia: Scienziati, acque del Giglio in salute. Buone vacanze!

(ASCA) - Isola del Giglio (Gr), 15 giu - Un anno e mezzo di permanenza del relitto della nave Concordia non ha compromesso le acque dell'Isola del Giglio che sono in ''buono stato di salute'': isolani e turisti possono cosi' trascorrere le vacanze piu' tranquilli. La notizia - informa una nota della Regione Toscana - e' stata data oggi alla popolazione isolana dall'Osservatorio sul recupero della Costa Concordia, nel corso del periodico incontro di informazione sullo stato dei lavori del grande cantiere appena fuori dal porto alla presenza del sindaco del Comune del Giglio, Sergio Ortelli. L'insieme dei dati, pur nel permanere del relitto nelle acque del Giglio, dice che siamo di fronte ad uno stato del mare senza problemi specifici e particolari, non difforme da quello del resto delle acque isolane e della regione. A confermarlo, hanno sottolineato gli studiosi, sono stati, oltre le analisi piu' tradizionali, testimoni incapaci di mentire: colonie di mitili e ricci, messe sul luogo appositamente, e pesci. Sono stati tutti prelevati periodicamente a campione, esaminati e risultati privi di differenze dai loro simili residenti nelle altre zone della costa toscana. Gli scienziati dell'Osservatorio affermano, in sostanza, che la presenza della Concordia e del cantiere ad essa riferito non ha influito sul complesso della situazione ambientale delle acque, se si esclude la presenza di un'area di sedimenti, un mix di sabbie e cemento proprio vicino alla nave derivante dalle perforazioni nella roccia per piazzare le strutture utili ai lavori di recupero. L'Osservatorio ha chiesto a Costa un rapporto su queste polveri sedimentate, e un progetto di gestione e di ripristino dello stato precedente. Si tratta, insomma, di conclusioni che sono in grado di tranquillizzare sia la popolazione dei residenti, sia quanti sono intenzionati quest'estate a godere delle bellezze dell'Isola del Giglio. L'Osservatorio ha iniziato anche l'esame del piano di smaltimento delle acque contenute all'interno del relitto: un atto importante - conclude la nota - per consentire il proseguimento del progetto di raddrizzamento dello scafo in sicurezza per l'ambiente circostante. com-stt/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Maltempo
Recuperato altro corpo in hotel Rigopiano, vittime salgono a 16
Maltempo
Rigopiano, 15 vittime: 9 ancora in obitorio da identificare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4