martedì 21 febbraio | 13:22
pubblicato il 22/gen/2012 18:51

Costa Concordia, per le vie di Genova sfila l'orgoglio "Costa"

Dipendenti compagnia in piazza per solidarietà: l'equipaggio c'è

Costa Concordia, per le vie di Genova sfila l'orgoglio "Costa"

Genova (askanews) - Luana Oliveri è solo una delle centinaia di dipendenti della Costa crociere che domenica 22 gennaio 2012 hanno sfilato per le vie del centro di Genova in segno di solidarietà con i familiari delle vittime del disastro della Costa Concordia, naufragata nella acque dell'Isola del Giglio venerdì 13 gennaio. Il suo sfogo davanti alle telecamere è diventato il grido di tutti i lavoratori della Costa pronti a ribadire, con lo slogan "l'equipaggio c'è" la propria vicinanza a chi è stato toccato dalla tragedia ma anche fiducia nell'azienda, come spiega Giovanni Azzaro, uno degli organizzatori.Dopo aver sfilato per le strade di Genova, i circa 600 manifestanti, molti dei quali erano in divisa, hanno raggiunto la sede della compagnia, in piazza Piccapietra, dove è stato osservato un minuto di silenzio per la tragedia, seguito da un lungo applauso.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia