lunedì 23 gennaio | 08:06
pubblicato il 10/gen/2014 13:24

Costa Concordia: Orlando, tempi rispettati. Relitto rimosso entro estate

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - ''L'impegni sui tempi per la rimozione del relitto della costa Concordia sono stati mantenuti e la prossima stagione turistica non vedra' la permanenza del relitto di fronte l'isola del Giglio''.

Ad affermarlo e' stato stamane il ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando, nel corso della conferenza stampa organizzata presso il dipartimento della Protezione Civile a Roma per fare il punto sulla seconda fase dell'emergenza della Costa Concordia che prevedera' lo spostamento del relitto in un porto di destinazione per il suo smaltimento.

Conferenza stampa alla quale hanno preso parte anche il capo della Protezione Civile e commissario straordinario del governo, Franco Gabrielli, l'amministratore delegato della Costa Concordia, Michael Thamm, ed il resposabile del progetto rimozione, ing. Franco Porcellacchia. Orlando ha parlato ''non di trionfalismo, che non e' autorizzato quando si parla di eventi tragici come questi, ma di giusta soddisfazione soprattutto per la capacita' di interlocuzione tra soggetti pubblici e privato per affrontare una sfida che - ha sottolineato - non aveva un precedente nella storia della marineria''.

''Oggi - ha aggiunto il ministro - si apre la seconda fase, non meno delicata, dell'opera di rimozione della Costa Concordia, con il nostro obiettivo che resta quello di limitare al massimo il rischio ambientale che, inutile negarlo, pero', non puo' essere del tutto eliminato''.

Il ministro ha, quindi, ricordato che la procedura di allineamento della nave e la sua rimozione si stanno svolgendo ''su standard tra i piu' avanzati al mondo e mai adottati ancora a livello europeo''.

A sottolineare il fatto che ''le tempistiche sono state fino ad oggi confermate'' e' stato lo stesso prefetto Gabrielli.

gc/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4