sabato 10 dicembre | 13:58
pubblicato il 10/gen/2014 12:07

Costa Concordia: Orlando, preferiamo porto di destinazione italiano

Costa Concordia: Orlando, preferiamo porto di destinazione italiano

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - ''Penso di poter dire che, a nome del governo italiano, preferiamo un porto italiano per la destinazione finale dello smantellamento della nave Costa Concordia''. Lo ha dichiarato, nel corso di una conferenza stampa a Roma, il ministro delll'Ambiente, Andrea Orlando, che ha indicato in quattro i porti italiani che potrebbero ospitare e smantellare il relitto della Concordia. ''I porti sono quattro - ha poi spiegato Ornando - e sono: Piombino, Genova, Palermo e Civitavecchia''. Porti che, comunque, per la loro vicinanza, assicurerebbero un minor rischio ambientale per il trasporto della nave che verrebbe, a questo punto, trainata con l'utilizzo della grande chiatta, che, in caso contrario, dovrebbe sollevare la nave per trasportarla in un porto piu' lontano, fuori dalle nostre acque territoriali.

gc/rob/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina