martedì 21 febbraio | 00:15
pubblicato il 10/gen/2014 12:07

Costa Concordia: Orlando, preferiamo porto di destinazione italiano

Costa Concordia: Orlando, preferiamo porto di destinazione italiano

(ASCA) - Roma, 10 gen 2014 - ''Penso di poter dire che, a nome del governo italiano, preferiamo un porto italiano per la destinazione finale dello smantellamento della nave Costa Concordia''. Lo ha dichiarato, nel corso di una conferenza stampa a Roma, il ministro delll'Ambiente, Andrea Orlando, che ha indicato in quattro i porti italiani che potrebbero ospitare e smantellare il relitto della Concordia. ''I porti sono quattro - ha poi spiegato Ornando - e sono: Piombino, Genova, Palermo e Civitavecchia''. Porti che, comunque, per la loro vicinanza, assicurerebbero un minor rischio ambientale per il trasporto della nave che verrebbe, a questo punto, trainata con l'utilizzo della grande chiatta, che, in caso contrario, dovrebbe sollevare la nave per trasportarla in un porto piu' lontano, fuori dalle nostre acque territoriali.

gc/rob/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia