lunedì 05 dicembre | 12:11
pubblicato il 03/mag/2013 13:29

Costa Concordia: Orlando, non deve andare in porto del Terzo Mondo

(ASCA) - Piombino (Li), 3 mag - La Costa Concordia non deve essere smaltita in un ''porto del Terzo Mondo''. Lo ha detto il nel ministro dell'Ambiente Andrea Orlando, in conferenza stampa a Piombino. Per la Concordia, ha spiegato, ''non vogliamo che non ci siano certezze in ordine ai tempi, e oggi sono andato al Giglio anche per definire un calendario piu' preciso. Non vogliamo che questa nave, una volta rimessa a galla, faccia troppa strada nel Mediterraneo perche' ridurre il tragitto significa ridurre il rischio. Non vogliamo che questa vicenda si chiuda in un porto del Terzo Mondo - ha concluso - nel quale non c'e' nessun tipo di controllo ambientale sul trattamento del relitto e sul modo in cui le persone sono costrette a lavorare''.

afe/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari