venerdì 09 dicembre | 01:27
pubblicato il 15/apr/2013 10:10

Costa Concordia: legale, a parte vittime Compagnia la piu' danneggiata

(ASCA) - Grosseto, 15 apr - ''A parte le vittime, Costa Crociere e' quella che ha subito il maggior danno. Abbiamo perso una nave da 500 milioni di euro. Per questo chiederemo di costituirci parte civile''. Lo ha detto l'avvocato della Compagnia Marco De Luca, prima dell'inizio dell'udienza preliminare del procedimento penale sul naufragio della Concordia all'Isola del Giglio (Gr). Ai giornalisti che gli chiedevano chi dovra' risarcire il danno, De Luca si e' limitato a dire che ''chi commette un reato e' tenuto a risarcire''. Per quanto riguarda invece l'intenzione di alcuni avvocati di parti lese di chiedere anche un milione di risarcimento, De Luca ha detto che ''si possono chiedere anche 10 milioni, poi scatta una corsa a salire sulla nave sperando che affondi Mi pare una sciocchezza'''.

I legali di alcune parti lese, pero', si opporranno alla costituzione di parte civile di Costa. ''Ci opporremo assolutamente, per noi il coinvolgimento di Costa e' palese'', dice l'avvocato Michelina Suriano, che rappresenta alcune persone che erano a bordo della nave. afe/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni