mercoledì 22 febbraio | 02:55
pubblicato il 19/ott/2012 12:03

Costa Concordia, l'avvocato di Schettino: "Sta andando bene..."

"Si capisce che è stata una manovra voluta"

Costa Concordia, l'avvocato di Schettino: "Sta andando bene..."

Grosseto (askanews) - L'incidente probatorio sul naufragio della Costa Concordia prosegue per il quinto giorno al Teatro moderno di Grosseto e nell'entourage del comandate Francesco Schettino serpeggia l'ottimismo, come spiega il suo legale Francesco Pepe. "Secondo me - ha detto ai cronisti - finora la situazione è molto positiva, perché veramente si sta entrando nel merito".In particolare l'avvocato parla della volontarietà della manovra attuata da Schettino in quei momenti drammatici. "Per fortuna - ha aggiunto Pepe - parlando con le persone sono in tanti a essersi resi conto che la manovra è stata voluta, anche perché ci sono delle emergenze chiare, a partire dagli ordini che ha impartito, per arrivare ai dati che aveva a disposizione. E' molto più difficile sostenere che la manovra sia stata casuale, che non ammettere che è stata voluta".

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia