mercoledì 22 febbraio | 05:24
pubblicato il 16/set/2013 09:10

Costa Concordia, Giglio come un set: l'assedio dei media-VideoDoc

Telecamere e giornalisti da tutto il mondo "invadono" l'isola

Costa Concordia, Giglio come un set: l'assedio dei media-VideoDoc

Milano, (askanews) - L'isola del Giglio trasformata in un set cinematografico: giornalisti e operatori televisivi hanno letteralmente "invaso" l'isola per seguire le operazioni di parbuckling, raddrizzamento, del relitto della Costa Concordia, naufragata nella notte del 13 gennaio 2012 al largo dell'isola toscana. Un assedio che ha contribuito ad accrescere l'attesa per questa operazione - mai tentata prima a questi livelli - e l'ha trasformata in un vero e proprio evento mediatico, con dirette televisive o via Web, aggiornamenti costanti sui social network e interviste no-stop ai protagonisti della vicenda. Ad accrescere l'attesa il maltempo che ha fatto slittare l'avvio delle operazioni

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia