martedì 17 gennaio | 14:24
pubblicato il 15/gen/2012 16:57

Costa Concordia, G. costiera: era troppo vicino a isola -VideoDoc

Il comandante Cosimo Nicastro: due inchieste in corso

Costa Concordia, G. costiera: era troppo vicino a isola -VideoDoc

Grosseto, (askanews) - Sono due le inchieste in corso per il naufragio della nave Costa Concordia: una tecnica della Guardia costiera per accertare le cause dell'incidente, e una giudiziaria per accertare eventuali responsabilità penali. Lo spiega il comandante della Guardia costiera Cosimo Nicastro: "La nave - dice - è passata tanto vicina all'isola del Giglio da danneggiare lo scafo".

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa