domenica 04 dicembre | 17:36
pubblicato il 10/ott/2013 15:12

Costa Concordia: compagnia opziona nave semisommergibile per trasporto

(ASCA) - Firenze, 10 ott - Costa Crociere ha raggiunto un accordo con la societa' olandese Dockwise, parte del Royal Boskalis Westminster N.V., per assicurare la disponibilita' del Dockwise Vanguard come una delle possibili opzioni per la rimozione del relitto della Concordia dal Giglio, una volta che il relitto sara' rigalleggiante nel 2014.

La Dockwise Vanguard e' la piu' grande nave semi sommergibile al mondo, impiegata per sollevare e trasportare carichi molto pesanti in modo sicuro e asciutto. Inizialmente progettata per il trasporto di strutture offshore nel settore dell'oil&gas, e' in grado di caricare altri mezzi navali e fungere da bacino galleggiante. Ha un ponte di coperta aperto esteso per tutta la sua lunghezza da poppa a prua che misura 275 metri per 70 metri che consente alla nave di trasportare carichi piu' ampi delle dimensioni del proprio ponte. Quando i sistemi di zavorra sono riempiti di acqua, il ponte della Dockwise Vanguard si immerge sotto il livello del mare, consentendole di gestire carichi con un pescaggio profondo.

Una volta che la Dockwise Vanguard e' semi-sommersa, il relitto rigalleggiato della Concordia potrebbe quindi essere portato in posizione sul ponte e, con lo svuotamento del sistema di zavorre, l'intera nave - compresa la Concordia - riemergerebbe sopra il livello del mare consentendo un trasporto sicuro e veloce.

Il porto di destinazione del relitto della Concordia non e' ancora deciso, ma la Dockwise Vanguard puo' rappresentare un'alternativa al traino tradizionale. Puo' anche offrire vantaggi per lo scarico del relitto. Una volta, infatti, che il porto di destinazione e' raggiunto, la Dockwise Vanguard offre due possibili metodi di scarico della Concordia: 'float off', che significa che il relitto viene rimesso in acqua in una situazione di galleggiamento, o 'skid off', che prevede il trasferimento della Concordia direttamente dalla Dockwise Vanguard a un molo o piazzale.

''Come abbiamo sempre confermato dall'inizio del progetto, l'obiettivo di Costa e' di rimuovere il relitto dal Giglio nel modo piu' sicuro e rapido e per questo abbiamo sempre preso in considerazione tutte le possibili alternative e le migliori tecnologie disponibili'', ha affermato Franco Porcellacchia, responsabile del progetto di rimozione della Concordia per Costa Crociere. Il valore dell'accordo raggiunto fra Costa Crociere e Dockwise e' pari a circa 30 milioni di euro.

afe/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari