martedì 28 febbraio | 16:07
pubblicato il 30/giu/2011 11:52

Cosenza, uccide i consuoceri: 8 ore di fuga poi si costituisce

Si è consegnato ai Carabinieri Francesco Cino

Cosenza, uccide i consuoceri: 8 ore di fuga poi si costituisce

Dopo 8 ore di fuga, braccato da polizia e carabinieri, ha deciso di consegnarsi Francesco Cino, il venditore ambulante del Cosentino che ha ferito la nuora, Teresa Cariati, e ucciso i consuoceri, Anna Greco e Pietro Cariati a colpi di pistola. L'uomo si è presentato alla caserma dell'Armadi Vogliano e poi è stato interrogato dai magistrati che cercano di comprendere le ragioni di questa strage. Ad ora l'ipotesi più accreditata è che l'uomo portasse rancore nei confronti della nuora e della sua famiglia a causa del divorzio con suo figlio e dell'assegnazione della casa alla donna dopo la separazione. Proprio su di lei si è accanito per primo, sparandole mentre era in macchina con i bambini. La donna si è salvata e ha cercato di avvisare i genitori senza riuscirci. Il padre è morto sul colpo, mentre la madre ferita gravemente è deceduta dopo qualche ora.

Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Campidoglio
Roma, chiesto il giudizio immediato per Marra e Scarpellini
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech