sabato 10 dicembre | 02:08
pubblicato il 10/nov/2011 19:06

Cosenza, polizia penitenziaria protesta davanti al carcere

Manifestazione Ugl a sostegno di dirigenti sindacali

Cosenza, polizia penitenziaria protesta davanti al carcere

L'Ugl ha protestato davanti al carcere di Cosenza contro la situazione in generale dei penitenziari italiani, fra sovraffollamento e carenza di organico, ma non solo. Tonino Mancini, segretario nazionale aggiunto Ugl penitenziaria, spiega che in ballo ci sono problemi territoriali nelle relazioni sindacali e quindi la manifestazione è stata organizzata anche a sostegno dei dirigenti territoriali. Anche il carcere di Cosenza rispecchia le difficoltà di altri penitenziari italiani: i detenuti sono 140 in più del previsto e l'organico necessiterebbe di almeno altre 24 persone.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina