martedì 28 febbraio | 18:19
pubblicato il 29/giu/2011 16:13

Cosenza, non accetta separazione figlio e uccide i suoceri

L'uomo non sopportava che la casa fosse assegnata alla nuora

Cosenza, non accetta separazione figlio e uccide i suoceri

Ha ferito la nuora, poi ha ucciso i suoi suoceri. Ci sarebbero rancori familiari alla base della follia omicida di Francesco Cino. Il venditore ambulante di Montalto Uffugo, in provincia di Cosenza, secondo le prime indiscrezioni non sopportava la separazione fra suo figlio e la moglie e in particolare non tollerava che la casa della coppia fosse stata assegnata alla donna. Così ha prima sparato alla nuora mentre era in macchina con i figli piccoli, ferendola, e poi l'ha minacciata dicendo "Ora vado ad uccidere tuo padre e tua madre, cosi la finiamo con questa storia".La ragazza seppur ferita ha provato ad avvisare i genitori ma non è servito. L'omicida è arrivato a casa loro e ha sparato, ferendo gravemente la madre, Anna Greco che è morta dopo qualche ora in ospedale e uccidendo sul colpo il padre, Franco Cariati.

Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Campidoglio
Roma, chiesto il giudizio immediato per Marra e Scarpellini
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Gay
Riconosciuta a coppia gay paternità 2 nati con maternità surrogata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech