sabato 10 dicembre | 06:13
pubblicato il 29/giu/2011 16:13

Cosenza, non accetta separazione figlio e uccide i suoceri

L'uomo non sopportava che la casa fosse assegnata alla nuora

Cosenza, non accetta separazione figlio e uccide i suoceri

Ha ferito la nuora, poi ha ucciso i suoi suoceri. Ci sarebbero rancori familiari alla base della follia omicida di Francesco Cino. Il venditore ambulante di Montalto Uffugo, in provincia di Cosenza, secondo le prime indiscrezioni non sopportava la separazione fra suo figlio e la moglie e in particolare non tollerava che la casa della coppia fosse stata assegnata alla donna. Così ha prima sparato alla nuora mentre era in macchina con i figli piccoli, ferendola, e poi l'ha minacciata dicendo "Ora vado ad uccidere tuo padre e tua madre, cosi la finiamo con questa storia".La ragazza seppur ferita ha provato ad avvisare i genitori ma non è servito. L'omicida è arrivato a casa loro e ha sparato, ferendo gravemente la madre, Anna Greco che è morta dopo qualche ora in ospedale e uccidendo sul colpo il padre, Franco Cariati.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina