sabato 03 dicembre | 01:52
pubblicato il 28/mar/2011 19:37

Cosenza, Gratteri: stiamo pareggiando partita contro 'ndrangheta

Procuratore di Reggio Calabria spiega la legalità ai giovani

Cosenza, Gratteri: stiamo pareggiando partita contro 'ndrangheta

La legalità e il rispetto delle regole spiegati ai giovani: il compito è affidato a Nicola Gratteri, Procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, durante il convegno-dibattito "Vivi con noi nella legalità", organizzato dall'amministrazione comunale di Zumpano, in provincia di Cosenza, in collaborazione con la scuola media statale De Coubertin. Il magistrato per l'occasione fa un bilancio della lotta alla criminalità organizzata. Nel corso della manifestazione Gratteri ha ritirato la medaglia che il Presidente della Repubblica ha voluto destinare come suo premio di rappresentanza. Inoltre è stato istituito un premio di riconoscimento a personalità ed enti che sono quotidianamente al servizio del prossimo a tutela della sicurezza e della legalità.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari