lunedì 05 dicembre | 14:10
pubblicato il 07/giu/2011 18:33

Cosenza, casa di cura non paga dipendenti: protesta dei sindaci

Occupata la sede dell'Azienda sanitaria provinciale

Cosenza, casa di cura non paga dipendenti: protesta dei sindaci

Sindaci del Cosentino in protesta a sostegno dei lavoratori della casa di cura Ninetta Rosano-Clinica Tricarico di Belvedere Marittimo, che chiedono il pagamento di numerosi stipendi arretrati. I primi cittadini di Diamante, Belvedere Marittimo, Maierà, Sangineto e Buonvicino insieme a Marcello Sbarra, del direttivo Funzione pubblica della Cgil, hanno occupato la sede dell'Azienda sanitaria provinciale proprio per sollecitare una rapida soluzione della vertenza. Enrico Granata è sindaco di Belvedere.I primi cittadini e il sindacalista hanno chiesto di "incontrare con la massima urgenza le competenti autorità regionali: il presidente della Regione ed il Commissario dell'Asp". Altri sindaci del comprensorio del Tirreno cosentino si uniranno alla protesta.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari