lunedì 27 febbraio | 22:23
pubblicato il 11/ago/2011 14:27

Cosenza, a Rogliano centro di accoglienza per immigrati in hotel

Primi arrivi di 100 libici e siriani, ospitati per massimo 6 mesi

Cosenza, a Rogliano centro di accoglienza per immigrati in hotel

Un hotel che diventa centro di accoglienza per gli immigrati: siamo a Rogliano, in provincia di Cosenza, dove l'albergo "La Calavrisella" è stato allestito un per ospitare i profughi che arrivano da altre parti d'Italia. All'interno della struttura ci sono i segni dei lavori in corso: il centro è ancora in fase di allestimento. Gli ospiti vengono accolti in camere da due, quattro o sei posti a seconda delle divisioni familiari o secondo i vincoli di amicizia che si sono formati nei centri di provenienza. I primi ad arrivare sono circa 100 libici e siriani da Napoli e Brindisi a bordo di tre autobus della Protezione Civile: tra loro anche alcune donne. Pochi parlano l'italiano.Per aiutarli con la lingua l'associazione "Le Rasole", che cura il centro di accoglienza, ha previsto la presenza di una serie di interpreti: gli ospiti resteranno qui per un massimo sei mesi.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech