mercoledì 22 febbraio | 03:28
pubblicato il 18/lug/2014 15:30

Corruzione per smaltimento rifiuti, 5 arresti in Sicilia

Polizia incastra un funzionario pubblico e 4 imprenditori

Corruzione per smaltimento rifiuti, 5 arresti in Sicilia

Roma, (askanews) - Un funzionario pubblico e quattro imprenditori sono stati arrestati dalla Polizia di Palermo con l'accusa di corruzione nell'ambito dei procedimenti amministrativi per il rilascio e rinnovo delle autorizzazioni richieste per lo smaltimento dei rifiuti.L'indagine, iniziata nel 2011, è durata due anni ed è stata condotta dagli agenti di polizia di Palermo, con l'ausilio dei colleghi di Agrigento, in considerazione del coinvolgimento nell'indagine di due imprenditori nativi e operanti nell'agrigentino.Il funzionario 'infedele' interveniva sulle procedure connesse al rilascio dei provvedimenti, agevolando gli imprenditori e preservandoli dall'ordinaria attività di controllo e monitoraggio della pubblica amministrazioen sulle modalità di gestione delle discariche e dello smaltimento dei rifiuti, consentendo loro in questo modo di bypassare indenni tutti i controlli.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia