venerdì 20 gennaio | 23:56
pubblicato il 17/mar/2015 19:23

Corruzione, Bagnasco: malaffare sta diventando un regime

"Gente onesta reagisca, anche protestando"

Corruzione, Bagnasco: malaffare sta diventando un regime

Genova (askanews) - "La gente semplice, il popolo degli onesti deve assolutamente reagire senza deprimersi, continuando a fare con onestà e competenza il proprio lavoro ma anche

protestando nei modi corretti, democratici, contro questo 'malesempio' che sembra essere un regime". Lo ha detto il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo

Bagnasco, commentando l'indagine della Procura di Firenze sulla

corruzione nel sistema degli appalti pubblici, a margine di un

incontro sulla scuola a Genova.

"Purtroppo lo spettacolo è deprimente e sembra crescere - ha detto il presidente della Cei - Spero che la gente, la gente semplice non si lasci deprimere o scoraggiare dai cattivi esempi che vengono da tante parti, soprattutto da chi ha maggiori

responsabilità nella cosa pubblica".

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4