martedì 06 dicembre | 09:20
pubblicato il 02/feb/2012 12:34

Coprifuoco camorra a Scampia, prefetto Napoli: nessuna denuncia

Invito a imprese ad adottare codice etico Confcommercio Palermo

Coprifuoco camorra a Scampia, prefetto Napoli: nessuna denuncia

Milano, 2 feb. (askanews) - "Nessuna denuncia è stata fatta di questo fenomeno, nessuna segnalazione, io l'ho letto sui giornali". Nessun denuncia su un coprifuoco a Scampia: il prefetto di Napoli, Andrea De Martino, commenta così le indiscrezioni di stampa su una chiusura anticipata dei negozi nel quartiere napoletano, che sarebbe stata imposta dalla Camorra. Nessuno ne sapeva nulla, dice il prefetto nel corso di un vertice sulla criminalità, neanche i magistrati che indagano su Scampia: alcuni commercianti, rimasti anonimi, avrebbero denunciato l'imposizione della camorra a Confcommercio. "Probabilmente una collaborazione avrebbe dovuto comportare almeno una segnalazione, per dire alle forze di polizia di interrompere sul nascere questa vicenda". De Martino sollecita la collaborazione tra le istituzioni, prendendo come esempio il codice etico adottato dalla Confcommercio di Palermo. "Sarei felice se si riuscisse con le categorie del commercio che non l'hanno ancora fatto, se si riuscisse a fare anche a Napoli quanto fatto a Palermo da parte di Confcommercio, per vincolare tutti gli associati a un comportamento esplicito di denuncia e segnalazione".Da parte delle forze dell'ordine, della magistratura, delle amministrazioni comunali e delle polizie municipali, sottolinea De Martino, c'è sempre stata la massima disponibilità a ogni segnale che venisse da Scampia, "ma in questo caso non c'e' stato nulla per farci intervenire".

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari