venerdì 20 gennaio | 17:50
pubblicato il 11/ago/2011 10:55

Coppa America a Napoli: "La linea di costa non si tocca"

Il sindaco de Magistris precisa: il Prg non si tocca

Coppa America a Napoli: "La linea di costa non si tocca"

La Linea di costa non si tocca. Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris fissa paletti chiari per la riqualifica dell'area di Bagnoli in vista dell'assegnazione al capoluogo campano delle regate della prossima Louis Vuitton cup. Il primo cittadino è stato chiaro: "Il Prg non si tocca: dopo la kermesse la colmata va rimossa" è questa la clausola che sarà inserita nell'accordo che sarà firmato a San Francisco a Ferragosto. Insomma Bagnoli con la Coppa America vivrà un momento di trasformazione: verranno realizzati gli hangar per le barche, gli spalti per gli spettatori e tutte le strutture di supporto logistico e turistico, ma si tratterà di strutture mobili che al termine dell'evento verranno rimosse. Resta dunque il problema della Colmata di Bagnoli per rimuoverla occorrono 150 milioni di euro, ma al momento ce ne sono solo 50. Una grana che De Magistris dovrà comunque affrontare.

Gli articoli più letti
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire