lunedì 16 gennaio | 16:32
pubblicato il 21/giu/2013 15:45

Contraffazione: seminario Anci e min. Sviluppo economico su contrasto

Contraffazione: seminario Anci e min. Sviluppo economico su contrasto

(ASCA) - Roma, 21 giu - '''Vero o falso. Percorso di anticontraffazione'', questo il titolo del seminario, organizzato dall'Associazione nazionale comuni italiani (Anci) e dal ministero dello Sviluppo economico in collaborazione il comune di Milano, in programma nel capoluogo lombardo il 24 giugno prossimo. Il Seminario - spiega una nota - sara' l'occasione per conoscere le azioni messe in campo dai diversi soggetti politici, economici e tecnici impegnati concretamente nell'azione anticontraffazione. L'obiettivo e' di incrementare la specializzazione sul tema di chi ogni giorno opera sul territorio, per una costante formazione e per l'aggiornamento necessari per far fronte a tale dilagante e complesso fenomeno.

La contraffazione - si sottolinea - e' un fenomeno trasversale e dilagante, che colpisce i cittadini consumatori, i lavoratori, le aziende, lo Stato. Secondo il Censis, il mercato del falso ha un fatturato che supera i 7 miliardi di euro, che genera un mancato introito per lo Stato di oltre 5 miliardi di euro e una perdita di almeno 130 mila posti di lavoro. Cio' impone azioni concrete da parte delle sstituzioni.

Nella lotta alla contraffazione e nella promozione della cultura della legalita' i Comuni italiani, gia' impegnati negli ultimi anni sul tema e per la tutela del Made in Italy, sono oggi sempre piu' in prima linea, anche attraverso l'iniziativa avviata dalla collaborazione tra Anci e ministero dello Sviluppo - Direzione generale per la lotta alla contraffazione, che ha finanziato il programma di Azioni territoriali anticontraffazione per il sostegno e il rafforzamento delle attivita' dei Comuni nel contrasto al fenomeno della contraffazione.

Nell'ambito del programma - si legge nella nota - sono stati finanziati 26 Comuni italiani, che costituiscono oggi la prima rete nazionale dei Comuni per la lotta alla contraffazione. Questi Comuni gia' da diversi mesi realizzano sul proprio territorio progetti di promozione della cultura della legalita', sensibilizzazione sul fenomeno alla cittadinanza, con una particolare attenzione per le giovani generazioni, e attivita' di contrasto. L'impegno dei Comuni - conclude l'Anci - ha un duplice obiettivo. Da un lato far maturare sempre piu' fra tutti i cittadini la consapevolezza che chi acquista merce contraffatta non rischia solo di incorrere in una sanzione amministrativa fino a 7 mila euro ma crea un danno immenso all'economia nazionale, favorisce la criminalita' organizzata e rischia in prima persona per la propria sicurezza e la propria salute. In secondo luogo, fornire alle PoliziemMunicipali strumenti sempre piu' efficaci per contrastare il fenomeno sul territorio.

com-stt/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow