domenica 11 dicembre | 15:39
pubblicato il 13/nov/2013 16:45

Contrabbando e contraffazione business globali delle mafie

L'Europa mercato terminale di sigarette prodotte in Russia e Asia

Contrabbando e contraffazione business globali delle mafie

Roma (askanews) - Contrabbando dei tabacchi e contraffazione di prodotti, farmaci e sigarette, oltre al tradizionale traffico di droga, sono sempre più business globali delle mafie che sono ormai vere e proprie imprese criminali multinazionali, come emerge dal numero speciale della rivista Limes "Il circuito delle mafie" presentato all'Università di Roma La Sapienza. "L'Europa - dice il direttore di Limes Lucio Caracciolo - è il terminale di flussi di cocaina e eroina provenineti dall'America latina e dall'Asia". "Il contrabbando - dice il colonnello della Gurdia di Finanza Cosmo Virgilio - sono attività tradizionali della criminalità organizzata, ma oggi i flussi sono diventati globali: le mafie portano illecitamente in Europa sigarette prodotte in Russia o in Cina con requisiti produttivi inferiori a quelli richiesti dall'Unione europea e dunque potenzialmente pericolosi per la salute".

Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina