sabato 10 dicembre | 18:30
pubblicato il 16/nov/2011 16:06

Contrabbando di gasolio rende 150mila a settimana a 'ndrangheta

Scoperto traffico illecito di carburanti a Reggio Calabria

Contrabbando di gasolio rende 150mila a settimana a 'ndrangheta

Non avevano esitato a mettersi in affari con le 'ndrine calabresi per poter lucrare su un vistoso giro di carburante agricolo. I fratelli Camastra, titolari dell'omonimo impero e arrestati dalla guardia di Finanza, avevano stretto accordi con le maggiori cosche del reggino. L accusa è di contrabbando di gasolio agevolato, truffa aggravata ai danni dello Stato ed evasione fiscale. Il giro d'affari era rilevante come ha spiegato il procuratore di Reggio Calabria, Giuseppe PignatoneNei soli due anni di indagine l'organizzazione aveva smerciato illegalmente oltre 25 milioni di litri di carburante agricolo. Troppo per una regione come la Calabria che non ha attività agricole così ampie da giustificare quel consumo. Altre 40 persone sono state denunciate.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina