lunedì 23 gennaio | 06:17
pubblicato il 16/nov/2011 16:06

Contrabbando di gasolio rende 150mila a settimana a 'ndrangheta

Scoperto traffico illecito di carburanti a Reggio Calabria

Contrabbando di gasolio rende 150mila a settimana a 'ndrangheta

Non avevano esitato a mettersi in affari con le 'ndrine calabresi per poter lucrare su un vistoso giro di carburante agricolo. I fratelli Camastra, titolari dell'omonimo impero e arrestati dalla guardia di Finanza, avevano stretto accordi con le maggiori cosche del reggino. L accusa è di contrabbando di gasolio agevolato, truffa aggravata ai danni dello Stato ed evasione fiscale. Il giro d'affari era rilevante come ha spiegato il procuratore di Reggio Calabria, Giuseppe PignatoneNei soli due anni di indagine l'organizzazione aveva smerciato illegalmente oltre 25 milioni di litri di carburante agricolo. Troppo per una regione come la Calabria che non ha attività agricole così ampie da giustificare quel consumo. Altre 40 persone sono state denunciate.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4