domenica 11 dicembre | 04:11
pubblicato il 30/nov/2013 11:47

Conto alla rovescia per Capodanno, maxi sequestro di botti

A un mese dalla fine dell'anno intensificati i controlli

Conto alla rovescia per Capodanno, maxi sequestro di botti

Cosenza, (askanews) - E' partito il conto alla rovescia per Capodanno, a un mese dalla notte più lunga dell'anno le forze dell'ordine hanno intensificato i controlli per prevenire la vendita illegale di botti. "Panzer", "E io pago", "Star war", "Zeus", sono alcuni dei nomi che evocano la forza dirompente dei fuochi d'artificio sequestrati dalla Guardia di Finanza di Cosenza. 6 tonnellate di giochi pirotecnici di IV e V categoria, corrispondenti a oltre 790.000 pezzi e a 950.000 bocche di fuoco, scoperti in tre depositi nei comuni di Cerzeto e Torano Castello, in provincia di Cosenza. Fontane, candele, raudi e bengala di produzione cinese, nonché "bombe" artigianali usualmente esplose con appositi mortai, che se messe sul mercato avrebbero fruttato oltre 200.000 euro. Tre persone sono state denunciate a piede libero. Si tratta del più consistente sequestro di materiale pirotecnico vietato effettuato in Italia nel 2013.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina