lunedì 05 dicembre | 10:04
pubblicato il 17/gen/2011 11:43

Consumi, Potenza la città più conveniente d'Italia per la spesa

Seguono Napoli e Bari. Rimini la più cara

Consumi, Potenza la città più conveniente d'Italia per la spesa

Potenza scalza Napoli tra le città italiane dove la spesa è più conveniente. Seguono a ruota Bari, Terni, Caserta e Reggio Calabria. E' il risultato di un'indagine effettuata dal Sole 24 Ore sulla base dei dati Istat che ha preso in esame 60 capoluoghi di provincia. Nella classifica, che ripropone "per l'ennesima volta la frattura tra nord e sud del Paese", Rimini si conferma al primo posto per il secondo anno consecutivo. Pane, acqua, latte, carne, pasta Su un paniere di 20 prodotti alimentari di prima necessità, nel capoluogo romagnolo una famiglia spende in media 4.151 euro in un anno contro i 2.926 euro di Potenza. Tra le curiosità, il pane più economico si compra a Perugia, mentre Napoli è la più conveniente per i biscotti.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari