domenica 04 dicembre | 15:59
pubblicato il 17/mar/2015 13:47

Confesercenti Palermo: "Giù le mani dalla Camera di commercio"

Attinasi: "Nuovi componenti rinuncino a gettoni e privilegi"

Confesercenti Palermo: "Giù le mani dalla Camera di commercio"

Palermo (askanews) - "Giù le mani dalla Camera di commercio". A dirlo è stato il presidente di Confesercenti di Palermo, Mario Attinasi, spiegando la posizione dell'associazione in merito alle vicende che hanno visto l'arresto dell'ex presidente della Camera di Commercio palermitana, Roberto Helg, sorpreso ad intascare una mazzetta da 100mila euro, e le dimissioni di numerosi consiglieri della Camera di commercio del capoluogo siciliano.

Per Attinasi bisogna sgombrare il campo da tutti i dubbi di collegamenti con Helg.

"Siamo al di sopra di ogni tipo di conflitto, per questo chiediamo due cose subito, a parte le dimissioni. Primo, in tempi brevissimi, la nomina di tutti gli organismi e l'azzeramento di gettoni e privilegi a quelli che andranno in camera di commercio.

"Chi serve le imprese lo faccia gratis. Ma ribadiamo a tutti, politici e associazioni giù le mani dalla Camera di commercio" ha concluso Attinasi.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari