domenica 04 dicembre | 18:07
pubblicato il 22/nov/2011 18:07

Confcommercio: In 2011 tasso disoccupazione Sud al 13,6%

Segnali negativi per imprese in Campania, Sicilia e Puglia

Confcommercio: In 2011 tasso disoccupazione Sud al 13,6%

Tasso di disoccupazione in aumento, Pil e consumi in calo, ma anche imprese che chiudono: il protrarsi della crisi e le vicende politiche italiane confermano la debolezza dello scenario economico, con picchi negativi soprattutto nelle regioni del Sud. E' lo scenario tracciato dall'Ufficio Studi di Confcommercio che indica prospettive "molto modeste di crescita" per il Pil e i consumi delle famiglie. Secondo i dati presentati a Napoli in occasione degli Stati generali 'Anzitutto l'Italia' di Confcommercio-Imprese, nel nostro Paese nei primi nove mesi del 2011 si è registrata una riduzione di oltre 41mila imprese del commercio e dei servizi. Di queste circa il 40% - oltre 16mila - sono al Sud. In Campania, Sicilia e Puglia si registrano quasi i tre quarti delle chiusure di tutte le imprese del Mezzogiorno. Negativi anche i segnali che arrivano dal mondo del lavoro e dei consumi nelle regione del sud: è in aumento, infatti, il tasso di disoccupazione passato arrivato al 13,6% del 2011, mentre il Pil scende al 23,5% e i consumi calano del 2%.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari