lunedì 20 febbraio | 14:16
pubblicato il 05/set/2013 13:44

Confcommercio: a luglio si è arrestato il crollo dei consumi

Ma una vera ripresa appare ancora lontana

Confcommercio: a luglio si è arrestato il crollo dei consumi

Milano, 5 set. (askanews) - Crisi, primi timidi segnali di uscita dal tunnel. A luglio il crollo dei consumi ha registrato una battuta d'arresto. Lo rileva Confcommercio che registra l'assenza di variazioni negative per tre mesi consecutivi, fenomeno che non si rilevava dall'estate 2011.Un ottimismo che sembra riverberarsi anche nell'analisi del ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, che a margine del vertice G20 di San Pietroburgo ha sottolineato come sia in corso il processo di ripresa dell'economia italiana. "Stiamo uscendo dalla fase di recessione e abbiamo tutto l'interesse che questo si consolidi, ha sottolineato Saccomanni.Ma la vera ripresa appare ancora lontana. I dati disponibili, spiega Confcommercio, portano a ritenere che all'inizio dell'estate, l'economia italiana abbia raggiunto il punto minimo del ciclo economico. Ma occorre guardare a questa fase con molta attenzione perché la fine della riduzione dei consumi non sembra delineare automaticamente un profilo di ripresa a breve termine. In parole povere, nell'immediato non ci saranno effetti rilevanti sull'occupazione e sui redditi.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia