martedì 17 gennaio | 03:58
pubblicato il 03/dic/2014 11:44

Concordia, Schettino: Mai privilegiato la nave alla vita umana

"La nave avrebbe potuto proteggere tutti"

Concordia, Schettino: Mai privilegiato la nave alla vita umana

Firenze, 3 dic. (askanews) - "Io non so' pazzo. Non ho mai privilegiato la nave alla vita umana." Così l'ex comandante Francesco Schettino, nel secondo giorno da teste al processo per il naufragio della Concordia, a Grosseto. Schettino ha cercato di spiegare perché aveva chiesto un rimorchiatore e non dava l'evacuazione: "Dissi che le persone stavano sulla nave e calcolai quel tipo di danno in base anche ai pescaggi di partenza a Civitavecchia".

"La nave avrebbe potuto proteggere tutti, ci dovevamo mettere in acque basse", ha aggiunto. "L'evacuazione sarebbe iniziata dopo il traino col rimorchiatore, per mettere in salvo la nave".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello