sabato 10 dicembre | 20:26
pubblicato il 23/lug/2014 14:56

Concordia lascia il Giglio, arrivo previsto domenica mattina

Gabrielli: canteremo vittoria solo a Genova

Concordia lascia il Giglio, arrivo previsto domenica mattina

Isola del Giglio (Gr), (askanews) - La Costa Concordia ha lasciato l'isola del Giglio a due anni e mezzo dal naufragio. La nave che è stata salutata dalle sirene dal molo e dalle campane della chiesa di Giglio Porto viaggia verso Genova a una velocità di crociera di due nodi, come ha confermato Franco Porcellacchia,responsabile per Costa della rimozione della Concordia. "Questo testimonia che tutto funziona perfettamente. Questa velocità già raggiunta ci lascia sperare che la nave arrivi tra la notte di sabato e la domenica mattina, come entrata in porto a Genova, ed è molto probabile."Soddifatto ma prudente il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli che dice: "Canteremo vittoria solo a Genova". "Per tutti noi è motivo di soddisfazione, ovviamente una soddisfazione misurata, sobria, che non può prescindere dal perchè siamo qui".L'Isola tira un sospiro di sollievo. L'operazione per la rimozione della nave lunga 290 metri è stata una sfida finalmente vinta, anche se resta la ferita aperta dal naufragio.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina