mercoledì 22 febbraio | 08:00
pubblicato il 21/lug/2012 14:02

Concordia, Grosseto blindata ma in pochi a incidente probatorio

Udienza rinviata al 15 ottobre

Concordia, Grosseto blindata ma in pochi a incidente probatorio

Grosseto, (askanews) - Il centro di Grosseto blindato, ma la seconda udienza dell'incidente probatorio per il naufragio della Costa Concordia, si è tradotta in una breve formalità alla presenza di pochissime delle parti in causa come conferma l'avvocato Bruno Leporatti, che difende l'ex comandante della Concordia, Francesco Schettino."E' stata una udienza breve perchè non c'era nulla da dire"I periti del Gip stanno ancora esaminando i dati di navigazione e le registrazioni audio della plancia di comando della nave. Per questo, la prossima udienza, che sarà la prima che metterà a confronto le deduzioni delle varie parti in causa, è stata rinviata al 15 ottobre. L'avvocato Antonio Langher che difende il secondo ufficiale Salvatore Ursino è soddisfatto."Vista la complessità dell'operazione, l'incidente probatorio sta procedendo abbastanza velocemente".

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia