giovedì 08 dicembre | 14:00
pubblicato il 15/mar/2013 13:40

Concordia: Clini, non valutiamo alternative al Porto di Piombino

(ASCA) - Roma, 15 mar - ''La riunione di ieri e' servita ad attuare la delibera del Consiglio dei ministri che stabiliva che la Conrcordia verra' ricoverata e smantellata in un porto italiano e che il porto identificato e' quello di Piombino''.

Lo ha dichiarato il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, all'indomani di una riunione a Palazzo Chigi con il collega dello Sviluppo economico, Corrado Passera, il sottosgeretario alla Presidneza del consiglio dei ministri Antonio Catricala', la Protezione Civile nella persona di Gabrielli e gli enti locali. ''La delibera del Consiglio dei ministri dice che la scelta e' quella del porto di Piombino e che bisogna fare l'analisi di fattibilita' che sostanzialmente vuol dire mettere con i piedi per terra il progetto per lo smaltimento, peraltro gia' preparato a dicembre scorso dalla Regione Toscana. Dopodiche' procederemo e se non ci saranno possibilita' per il porto di Piombino valuteremo altre sedi.

Al momento non stiamo lavorando su questo''. Il ministro ha inoltre precisato che ''la Costa e' responsabile dell'incidente ed ha la piena responsabilita' delle operazioni di rimozione e di smaltimento, ma non dei costi per la realizzazione delle opere infrastrutturali per smaltire'', ha concluso Clini.

stt/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni