giovedì 23 febbraio | 08:41
pubblicato il 12/mar/2013 15:13

Conclave: Ecce/Customer, da O'Malley piu' tweet nell'ultima settimana

Conclave: Ecce/Customer, da O'Malley piu' tweet nell'ultima settimana

(ASCA) - Milano, 12 mar - Con l'avvio del Conclave inizia anche il grande silenzio multimediale dei cardinali, chiamati a mantenere la massima discrezione sulle votazioni per l'elezione del nuovo Pontefice. E qualcuno, come dichiarato dal porporato sudafricano Wilfrid Napier, gia' sente la mancanza di tweet e ritweet. Proprio l'Arcivescovo emerito di Durban, e' stato il secondo nel corso dell'ultima settimana per crescita di tweet, ritweet e risposte: registra infatti un +49,5% rispetto alla settimana precedente, segno dell'attivita' intensa del suo account e della grande attenzione rivolta da follower e fedeli.

Meglio di lui solo l'Arcivescovo di Boston, il cardinale e frate minore francescano Sean O'Malley, che si attesta primo per l'incremento delle attivita' con una crescita del 52,6%.

La terza crescita piu' elevata, +33,4%,e' stata ottenuta dal profilo del card. Roger Mahony, Arcivescovo emerito di Los Angeles, al centro delle cronache dell'ultimo periodo.

Questi sono alcuni dei dati raccolti da Ecce/Customer, soluzione Crm social di Decisyon che monitora in tempo reale l'engagement sociale e la brand reputation nei social media, da alcuni tra i principali profili Facebook e Twitter dei cardinali tra il 1* Gennaio e il 12 marzo.

Luis Antonio Tagle, Arcivescovo di Manila e tra i piu' giovani cardinali con solo 55 anni, mantiene la leadership dei cardinali piu' coinvolgenti sui social media, con ben 104.809 attivita'.

Tuttavia sembra aver gia' cominciato il proprio silenzio sui social media: ottiene un incremento di solo lo 0,1% e la percentuale di attivita' riconducibili al suo profilo passa dal 53% al 50%.Una crescita piu' cospicua e' stata ottenuta dall'Arcivescovo di New York Timoty Dolan: mantiene la seconda posizione con il 27% delle attivita' totali grazie a un incremento di tweet e ritweet pari al 6,2%.

Al terzo gradino del podio, l'italiano Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura: le sue attivita' sono il 6% del totale. Ma alle sue spalle sta emergendo l'Arcivescovo di San Paolo, card. Odilo Scherer: molti media hanno spostato l'attenzione su di lui e le attivita' sui social sono cosi' cresciute del 12,3%.

com-fcz/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech