lunedì 20 febbraio | 09:28
pubblicato il 12/mar/2013 12:10

Conclave: conclusa messa 'pro eligendo'. Basilica gremita di fedeli

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 12 mar - E' terminata, dopo quasi 2 ore, la messa 'pro eligendo pontifice' celebrata nella Basilica di San Pietro gremita di fedeli, vescovi e cardinali.

La celebrazione eucaristica, iniziata con la processione solenne dei porporati, e' stata presieduta dal Decano del Collegio cardinalizio, Angelo Sodano e concelebrata da tutte le porpore presenti a Roma per l'elezione del nuovo papa.

Intorno all'altare della Cattedra di San Pietro i 115 cardinali elettori e non elettori, vescovi e arcivescovi seguiti da sacerdoti, diaconi e religiosi. Tra loro anche mons. Georg Gaenswein, quasi a incarnare un silente legame con il papa emerito Benedetto XVI ricordato nella funzione religiosa.

Numerosi i fedeli accorsi in San Pietro per la messa, che non si sono fatti scoraggiare neppure dalle avverse condizioni metereologiche che oggi interessano Roma. Tante le persone che hanno riempito la basilica costringendo alcune centinia di fedeli a dover seguire la messa dai maxi schermi allestiti nella piazza. Fedeli che hanno dovuto poi far fronte anche ad un'improvvisa grandinata che li ha colti di sorpresa costringendoli a rifugiarsi sotto il colonnato del Bernini.

Le due letture della liturgia della parola scelte per la messa 'pro eligendo pontifice' sono state recitate in inglese e spagnolo. La prima tratta dal libro del profeta Isaia: ''Lo spirito del Signore Dio e' su di me, perche' il Signore mi ha consacrato con l'unzione...''; il salmo ha recitato, invece, l'antica preghiera: ''Cantero' per sempre l'amore del Signore'', proclamato in italiano mentre la seconda lettura, in spagnolo, e' stata tratta dalla lettera di San Paolo apostolo agli Efesini: ''Il corpo cresce in modo da edificare se stesso nella carita'''. Il latino, lingua universale per la Chiesa cattolica e' stata, infine, usata per la proclamazione del Vangelo, tratto da Giovanni: ''Io ho scelto voi e vi ho costituiti perche' portiate frutto''.

In seguito, l'omelia pronunciata in italiano del cardinale Decano, Angelo Sodano che ha invitato tutti a pregare per i cardinali chiamati ad eleggere il nuovo pontefice: ''Il Signore - ha detto - li colmi del suo Santo Spirito di intelletto e di consiglio, di sapienza e di discernimento''.

Un centinaio di sacerdoti hanno poi distribuito la comunione ai fedeli, distribuendosi lungo le navate della Basilica. Sodano, invece, dinnanzi all'altare ha dato l'eucarestia ai presenti che si sono chinati su un inginocchiatoio in legno e ricevuto la comunione, assistiti da un diacono che sorreggeva il classico piattino. Una messa solenne, terminata intorno alle 11.50, che si e' conclusa con la benedizione del Decano, l'antifona mariana e la processione di uscita dei porporati ora attesi dall'impegno piu' arduo.

dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia