domenica 22 gennaio | 20:13
pubblicato il 12/mar/2013 12:10

Conclave: conclusa messa 'pro eligendo'. Basilica gremita di fedeli

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 12 mar - E' terminata, dopo quasi 2 ore, la messa 'pro eligendo pontifice' celebrata nella Basilica di San Pietro gremita di fedeli, vescovi e cardinali.

La celebrazione eucaristica, iniziata con la processione solenne dei porporati, e' stata presieduta dal Decano del Collegio cardinalizio, Angelo Sodano e concelebrata da tutte le porpore presenti a Roma per l'elezione del nuovo papa.

Intorno all'altare della Cattedra di San Pietro i 115 cardinali elettori e non elettori, vescovi e arcivescovi seguiti da sacerdoti, diaconi e religiosi. Tra loro anche mons. Georg Gaenswein, quasi a incarnare un silente legame con il papa emerito Benedetto XVI ricordato nella funzione religiosa.

Numerosi i fedeli accorsi in San Pietro per la messa, che non si sono fatti scoraggiare neppure dalle avverse condizioni metereologiche che oggi interessano Roma. Tante le persone che hanno riempito la basilica costringendo alcune centinia di fedeli a dover seguire la messa dai maxi schermi allestiti nella piazza. Fedeli che hanno dovuto poi far fronte anche ad un'improvvisa grandinata che li ha colti di sorpresa costringendoli a rifugiarsi sotto il colonnato del Bernini.

Le due letture della liturgia della parola scelte per la messa 'pro eligendo pontifice' sono state recitate in inglese e spagnolo. La prima tratta dal libro del profeta Isaia: ''Lo spirito del Signore Dio e' su di me, perche' il Signore mi ha consacrato con l'unzione...''; il salmo ha recitato, invece, l'antica preghiera: ''Cantero' per sempre l'amore del Signore'', proclamato in italiano mentre la seconda lettura, in spagnolo, e' stata tratta dalla lettera di San Paolo apostolo agli Efesini: ''Il corpo cresce in modo da edificare se stesso nella carita'''. Il latino, lingua universale per la Chiesa cattolica e' stata, infine, usata per la proclamazione del Vangelo, tratto da Giovanni: ''Io ho scelto voi e vi ho costituiti perche' portiate frutto''.

In seguito, l'omelia pronunciata in italiano del cardinale Decano, Angelo Sodano che ha invitato tutti a pregare per i cardinali chiamati ad eleggere il nuovo pontefice: ''Il Signore - ha detto - li colmi del suo Santo Spirito di intelletto e di consiglio, di sapienza e di discernimento''.

Un centinaio di sacerdoti hanno poi distribuito la comunione ai fedeli, distribuendosi lungo le navate della Basilica. Sodano, invece, dinnanzi all'altare ha dato l'eucarestia ai presenti che si sono chinati su un inginocchiatoio in legno e ricevuto la comunione, assistiti da un diacono che sorreggeva il classico piattino. Una messa solenne, terminata intorno alle 11.50, che si e' conclusa con la benedizione del Decano, l'antifona mariana e la processione di uscita dei porporati ora attesi dall'impegno piu' arduo.

dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4