sabato 21 gennaio | 15:22
pubblicato il 08/mar/2013 17:34

Conclave: 115 elettori anche nel 2005. Ratzinger eletto in 4 scrutini

Conclave: 115 elettori anche nel 2005. Ratzinger eletto in 4 scrutini

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 8 mar - Il conclave del 2005 convocato dopo la morte di Giovanni Paolo II avvenuta il 2 aprile si svolse nella Cappella Sistina dal 18 al 19 aprile e dopo quattro scrutini venne eletto papa il cardinale Joseph Ratzinger, decano del collegio cardinalizio. La sede vacante si protrasse, dunque, per 16 giorni. Nel 2005 per eleggere il nuovo pontefice furono necessarie 77 preferenze ovvero i voti necessari per raggiungere i due terzi del collegio formato, come oggi, da 115 cardinali elettori. Il 18 aprile venne celebrata, nella basilica di San Pietro, la messa Pro Eligendo Romano Pontifice, che diede inizio ai riti del conclave. La celebrazione fu celebrata dal decano Joseph Ratzinger che pronuncio' anche l'omelia. Lo stesso pomeriggio i cardinali entrarono in processione nella Cappella Sistina e dopo il canto del Veni Creator e il giuramento solenne si chiusero alle spalle dei cardinali elettori le porte della Sistina. Il primo scrutinio diede esito negativo e poco dopo le 20 usci' dal comignolo della Cappella Sistina la fumata nera. Ratzinger poteva contare su circa 50 voti, comunque insufficienti per essero eletto. Le votazioni furono rimandate al giorno successivo, il 19 aprile, in cui ci fu un testa a testa tra Ratzinger e il cardinale argentino Jorge Mario Bergoglio che poteva contare su un alto numero di preferenze. Anche il secondo e terzo scrutinio, pero', diedero esito negativo. Solo al quarto scrutinio i cardinali raggiunsero un'intesa e alle 17:56 dal comignolo della Cappella Sistina usci' l'attesa fumata bianca. Pochi minuti dopo le campane della basilica di San Pietro cominciarono a suonare confermando l'elezione del nuovo papa. L'elezione di Benedetto XVI e' stata una delle piu' rapide della storia recente. Solo Pio Pio XII, venne eletto nel 1939 con soli tre scrutini. A Ratzinger, dunque, furono sufficienti solo quattro scrutinio mentre per eleggere Giovanni Paolo II nel 1978 servirono otto scrutini. dab/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Incidenti stradali
Pullman ungherese si schianta e prende fuoco in A4, 16 morti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4