lunedì 20 febbraio | 18:59
pubblicato il 13/mar/2013 15:49

Conclave: 'tifoserie' e attesa dei fedeli in una Roma 'sorniona'

Conclave: 'tifoserie' e attesa dei fedeli in una Roma 'sorniona'

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 13 mar - La fumata nera della tarda mattinata se da un lato ha deluso le migliaia di fedeli, turisti e curiosi che, sfidando la pioggia, hanno voluto seguire l'evento in Piazza San Pietro, dall'altro sta facendo aumentare la curiosita' tra chi, in queste ore, sta prendendo d'assalto la zona del Vaticano in attesa delle decisioni pomeridiane dei cardinali riuniti in Conclave.

Borgo Pio, dopo le prime ore della giornata, si sta sempre piu' animando e colorando di fedeli e turisti che affollano bar e ristoranti e, per la fumata del pomeriggio, la presenza in piazza si annuncia numerosa. In molti questa mattina in piazza speravano in una fumata bianca immediata dopo il primo giro di votazioni e non hanno nascosto la delusione del responso negativo fuoriuscito dal comignolo che ha 'catturato' per oltre un'ora l'attenzione di migliaia di persone provenienti da tutto il mondo. Importante e ben visibile la presenza dei fedeli brasiliani che sperano nell'elezione del card. Odilo Pedro Scherer, cosi' come si e' fatto notare un gruppo di fedeli statunitensi che, bandiera Stelle e Strisce alla mano, sono certi che il prossimo Pontefice, il successore del Papa Emerito Benedetto XVI, sara' Sean Patrick O'Malley, il cardinale col saio. E per O'Malley fa il tifo anche un piccolo gruppo di giovani irlandesi che stanno seguendo l'esito il Conclave in piazza sfidando le intemperie. Tra i fedeli italiani, invece, il card. Angelo Scola sembra essere il piu' quotato anche se qualcuno vorrebbe al Soglio di Pietro il card. Gianfranco Ravasi. 'Tifoserie' a parte, i fedeli nelle prossime ore torneranno numerosi in piazza San Pietro, in una citta' che continua sorniona a 'girare' intorno ai fatti vaticani. E se il Campidoglio - come spiegato dal sindaco Gianni Alemanno - sta provvedendo ad assicurare lo svolgimento del Conclave con i servizi di Protezione Civile, l'assistenza sanitaria e l'impegno dei Vigili Urbani, le forze dell'ordine sono impegnate nell'assicurare la sicurezza con discrezione ma attenzione. A sfregarsi le mani naturalmente la Roma degli 'affari' con in testa i venditori ambulanti che non si arrendono ai controlli anti-abusivismo. Il brutto tempo e la pioggia stanno convogliato in zona molti venditori abusivi di ombrelli e impermeabili, mentre sono apparsi addirittura i venditori di 'caffe' con liquore' piu' avvezzi a frequentare gli stadi, e che tentano di 'scaldare' turisti e fedeli in queste giornate uggiose.

Quanto ai romani, abituati ai grandi eventi, l'impatto dei fatti vaticani sembra non coinvolgerli in pieno mettendo in risalto il proverbiale disincanto. La vita scorre nel quotidiano, certo con un occhio puntato alla Piazza e all'elezione del prossimo Pontefice, ma pochi sono stati i disagi per il traffico se non nell'area limitrofa a San Pietro. Ma l'attesa cresce in vista della prossima fumata, perche' i romani sono si' disincantati, ma sono rimasti un po' 'papalini'. bet/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia