venerdì 09 dicembre | 07:01
pubblicato il 30/ago/2011 10:07

Con lo smartphone a bordo Circumvesuviana tra degrado e ritardi

Intanto monta protesta lavoratori: stipendi bloccati fino al 2/9

Con lo smartphone a bordo Circumvesuviana tra degrado e ritardi

L'occhio elettronico di uno smartphone riprende senza pietà il degrado della Circumvesuviana, la principale rete di trasporti che collega Napoli al suo hinterland: bagni fatiscenti, treni e monitor imbrattati, vagoni caldi e sovraffollati. Ora poi, come se non bastasse, per pendolari e turisti si aggiungono le conseguenze della protesta selvaggia dei lavoratori della Circumvesuviana. L'Ente autonomo Volturno, la controllata della regione Campania che gestisce anche la Circum, ha rimandato infatti di una settimana il pagamento degli stipendi, oberata come è da 500 milioni di debiti e da una cassa a secco. Risultato: i dipendenti hanno indetto lo stato di agitazione con blocco degli straordinari almeno fino al 2 settembre, quando dovrebbero essere versati gli stipendi. Inevitabili le conseguenze sul servizio con ritardi e corse soppresse. Nell'ultimo week end di agosto sono stati circa 20mila i passeggeri rimasti a piedi e con il rientro dalle vacanze è facile immaginare che i disagi per i pendolari si moltiplicheranno.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni