domenica 04 dicembre | 05:02
pubblicato il 23/lug/2014 09:30

Comune Bologna dà via libera a trascrizione matrimoni tra gay

Direttiva sindaco vale dal 15 settembre: "Principio di libertà"

Comune Bologna dà via libera a trascrizione matrimoni tra gay

Bologna (askanews) - I matrimoni celebrati all'estero tra cittadini dello stesso sesso potranno essere trascritti nei registri di stato civile del Comune di Bologna. Il sindaco Virginio Merola ha firmato la direttiva."Dal 15 settembre sarà possibile trascrivere i matrimoni tra coppie gay celebrati all'estero. Riteniamo che sia un fatto di civiltà sostenere i legami e le relazioni affettive tra le persone e quindi serenamente continuiamo a stare all'avanguardia su questo terreno sperando che presto ci raggiunga il Parlamento con l'approvazione della legge sulle partnership civili". Il provvedimento ha già provocato polemiche anche all'interno della maggioranza di centrosinistra. Contro la trascrizione dell'atto di matrimonio estero si è espressa anche la Curia del capoluogo.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari