lunedì 27 febbraio | 04:29
pubblicato il 03/feb/2014 12:00

Commissione Ue: in Italia la metà della corruzione europea

Commissione Ue: in Italia la metà della corruzione europea

ruxelles, 3 feb. (askanews) - La corruzione, in Europa, è un fenomeno che riguarda tutti, ma è l'Italia che da sola 'guida' queste attività illecite. Lo dice il primo rapporto sulla legge contro la corruzione pubblicato dalla Commissione europea. Si stima che in media la corruzione sottragga all'economia dell'Ue qualcosa come 120 miliardi di euro l'anno, e a Bruxelles non sfugge che "la Corte dei conti italiana fa notare che i costi diretti totali della corruzione ammontano a 60 miliardi di euro l'anno", pari a circa il 4% del Pil nazionale ma soprattutto alla metà dell'impatto sull'intera Ue.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech