sabato 03 dicembre | 08:23
pubblicato il 05/mar/2014 12:00

Commissario Ue cultura: Italia faccia di più per salvare Pompei

"Il denaro erogato deve essere usato in modo efficace"

Commissario Ue cultura: Italia faccia di più per salvare Pompei

Roma, 5 mar. (askanews) - La Commissaria europea Androulla Vassiliou sollecita un maggiore coordinamento tra le autorità locali, regionali e nazionali in Italia per assicurare che l'antica città di Pompei sia protetta da ulteriori danni. "La Commissione europea riconosce che, trattandosi di uno dei siti archeologici più importanti al mondo, la conservazione di Pompei non è soltanto di responsabilità dell'Italia. Operiamo a stretto contatto con le autorità italiane e dal 2007 abbiamo erogato per Pompei 74 milioni di finanziamenti a valere sul Fondo regionale dell'Ue - dice in una nota Vassiliou - ma le autorità locali, regionali e nazionali devono fare di più e devono meglio coordinarsi per assicurare che il denaro erogato sia usato in modo efficace e che Pompei sia conservata per le generazioni future". Vassiliou esprimerà domani le sue preoccupazioni per i danni subiti dal sito di Pompei, in occasione dell'apertura di una conferenza sul patrimonio culturale dell'Ue che si terrà ad Atene.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Sanità
Il 16 dicembre sciopero medici ospedalieri e dirigenti sanitari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari