sabato 10 dicembre | 14:09
pubblicato il 16/set/2013 10:26

Commercio estero: Coldiretti, tirano cibo (+7%) e farmaci (+16,7%)

(ASCA) - Roma, 16 set - L'aumento del 7 per cento delle esportazioni di prodotti agroalimentari e', insieme alla forte crescita del 16,7 per cento dei prodotti farmaceutici, il dato piu' incoraggiante del commercio estero. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al commercio estero nei primi sette mesi del 2013 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, segnato da un sostanziale stagnazione generale con una + 0,2 per cento. L'agroalimentare - sottolinea la Coldiretti - e' in netta controtendenza rispetto all'andamento generale, trainato dall'aumento della domanda estera in tutti i principali comparti produttivi che compensa la crisi dei consumi sul mercato interno. Se la tendenza sara' confermata l'agroalimentare fara' segnare il record di 34 miliardi nel valore delle esportazioni nel 2013. Tra i principali settori del Made in Italy alimentare ci sono - conclude la Coldiretti - l'ortofrutta e il vino.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina