lunedì 23 gennaio | 04:21
pubblicato il 25/feb/2014 15:29

Commercio: Cia, spending review su cibo. - 1,1% nel 2013

Commercio: Cia, spending review su cibo. - 1,1% nel 2013

(ASCA) - Roma, 25 feb 2014 - Da troppo tempo ormai la ''spending review'' degli italiani si applica anche sul cibo, come attesta il trend delle vendite al dettaglio dei prodotti alimentari che nel 2013 hanno segnato un calo dell'1,1 per cento, il maggiore in quattro anni. Nemmeno dicembre, con le tavolate di Natale, e' servito a risollevare i consumi, con le vendite alimentari crollate del 2,3 per cento. Lo afferma la Confederazione italiana agricoltori (Cia), in merito ai dati diffusi oggi dall'Istat.

Ma la triste novita' - spiegta la Cia - e' che nell'anno appena trascorso non hanno ceduto soltanto gli acquisti nelle piccole botteghe di quartiere (-3 per cento), piu' esposte agli effetti della crisi. Anche la spesa nella Grande distribuzione organizzata (Gdo) e' diminuita dello 0,4 per cento, nonostante il moltiplicarsi di promozioni e offerte speciali, con ormai piu' del 30 per cento dei prodotti sugli scaffali ''a sconto''.

Vuol dire che, a dispetto della pressione promozionale altissima, la situazione economica e' cosi' critica che un italiano su due continua a comprare soltanto l'essenziale - sottolinea la Cia - con il risultato che nell'anno le vendite alimentari si sono ridotte nei supermercati (-1,3 per cento) e negli ipermercati (-1,9 per cento). Soltanto i discount, ultimo baluardo della spesa ''low-cost'', continuano a ''resistere'' - aggiunge la Cia - registrando un incremento delle vendite dell'1,6 per cento.

D'altra parte, oggi sono 6,5 milioni di famiglie che dichiarano di fare regolarmente la spesa nei discount pur di risparmiare. Il 42 per cento privilegia le grandi confezioni o ''formati convenienza'' e il 32 per cento abbandona i grandi brand per marche meno conosciute e prodotti di primo prezzo.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4