lunedì 20 febbraio | 01:23
pubblicato il 09/feb/2011 16:10

Commerciante antiracket ferito in agguato a Reggio Calabria

Le cosche gli avevano già bruciato più volte il negozio

Commerciante antiracket ferito in agguato a Reggio Calabria

Reggio Calabria, 9 feb. (askanews) - Era impegnato da anni contro il racket il commerciante ferito, a colpi di pistola, questa mattina a Reggio Calabria. Tiberio Bentivoglio è titolare di un grande negozio di sanitaria e articoli per l'infanzia nel quartiere Condera e da più di un decennio denuncia le cosche che vorrebbero imporgli il pizzo. Intorno alle 6, si era recato in un suo terreno ad Ortì, frazione collinare della città. e qui l'hanno sopreso i killer che gli hanno esploso contro diversi colpi di pistola. L'uomo è stato raggiunto alle spalle, ma un marsupio ha fermato il proiettile, e ad un polpaccio. Si trova ricoverato nel reparto di Ortopedia degli Ospedali Riuniti, dove i sanitari lo stanno operando. Sul posto, si trovano i rappresentanti dell'associazione Libera, di cui Bentivoglio fa parte, ed il questore Carmelo Casabona. Tiberio Bentivoglio si era costituito parte civile in più processi contro alcune cosche reggine e aveva già subito per tre volte l'incendio del suo negozio di sanitaria, furti per oltre 150 mila euro ed una bomba gli ha devasto l'attività commerciale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia