lunedì 16 gennaio | 16:34
pubblicato il 08/ago/2011 16:31

Colosseo il giorno dopo, allegra anarchia e zero controlli

Nonostante il falso allarme bomba tutto sembra rimasto uguale

Colosseo il giorno dopo, allegra anarchia e zero controlli

Nonostante il grande spavento per l'allarme bomba di domenica pomeriggio, intorno al Colosseo nulla sembra essere cambiato. Vicino all'anfiteatro romano infatti continua a regnare un clima di "allegra anarchia": ci sono i venditori ambulanti che mostrano, come sempre, la loro mercanzia di falsi d'autore: e la sensazione è proprio quella di una sorta di suk nel cuore della Capitale. I soldati romani posano insieme ai turisti per una foto al prezzo, non proprio modico, di 5 euro. Il livello di sicurezza, dunque, sembra non essere in nessun modo aumentato. Nel giorno della polemica tra il sindaco Gianni Alemanno e il sottosegretario dei Beni culturali, Francesco Giro sui sistemi di sicurezza nei monumenti della città eterna, i turisti continuano tranquillamente ad affluire: si mettono in fila e, senza alcun controllo, accedono al Colosseo, girando come sempre indisturbati.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow