domenica 04 dicembre | 02:54
pubblicato il 04/dic/2013 20:44

Colosseo: Bray, rapporto costruttivo tra pubblico e privato

Colosseo: Bray, rapporto costruttivo tra pubblico e privato

(ASCA) - Roma, 4 dic - ''Voglio ringraziare Diego Della Valle per quella che e' una sensibilita' e un'attenzione con cui ha seguito l'accordo finalizzato alla tutela e alla valorizzazione del Colosseo. Ha ragione quando dice che l'accordo e' stato complesso ed io aggiungo anche delicato, gli obiettivi devono essere comuni e condivisi, cosi' come deve essere comune una visione del Paese che parte da una tutela del patrimonio storico ed artistico che e' uno dei grandi beni che il nostro Paese''. Parole del ministro per i Beni e le Attivita' culturali, Massimo Bray, in occasione della conferenza stampa sul Colosseo a Roma nella sede di Stampa Estera, sottolineando il ''rapporto costruttivo che esiste tra le istituzioni e il mondo privato, e' un rapporto importante, che ha regole chiare, un rapporto che vuole valorizzare il nostro territorio''.

Bray ha spiegato, riferendosi al restauro del Colosseo e al ruolo di Diego Della Valle, che ''se le regole tra pubblico e privato sono chiare potra' nascere come nel caso del Colosseo una collaborazione positiva della valorizzazione del patrimonio artistico''. ''Non credo che saro' qui quando finiranno i lavori viste le dinamiche della politica italiana - ha concluso Bray -, ma sono contento di accompagnare una parte dei lavori in un momento importante del Paese''.

bet/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari