venerdì 09 dicembre | 13:31
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Clonavano carte e bancomat, 'bottino' 36mln in 2 anni: 55 arresti

Presa una banda con base in Bulgaria

Roma, 14 dic. (askanews) - Smantellata da polizia e carabinieri, coordinati dalla Procura di L'Aquila, una banda criminale con base in Bulgaria che negli ultimi 2 anni era riuscita a carpire migliaia di codici di utilizzo di carte di credito e bancomat e che, clonando le carte, è riuscita a sottrarre circa 36 milioni di euro ai danni di cittadini di diversi Paesi europei. Cinquantacinque in totale gli arresti. L'operazione è stata ribattezzata 'Cloning Connection'.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina