martedì 21 febbraio | 05:37
pubblicato il 20/gen/2011 11:53

Claps/In casa Barnett furono trovate altre ciocche di capelli

Investigatori: omicidi Elisa ed Heather strettamente collegati

Claps/In casa Barnett furono trovate altre ciocche di capelli

Potenza, 20 gen. (askanews) - Per gli investigatori che lavorano sull'omicidio di Elisa Claps - avvenuto a Potenza nel sottotetto della Chiesa Ss. Trinità il 12 settembre 1993 - e dell'assassinio di Heather Barnett - brutalmente uccisa in casa sua, a Bournemouth in Inghilterra, il 12 novembre del 2002 - i due casi sono strettamente collegati e la soluzione di uno avrebbe portato inevitabilmente alla soluzione dell'altro. L'unico sospettato di entrambi gli omicidi è Danilo Restivo, 39 anni, imputato in Inghilterra e indagato in Italia. "I detective inglesi - scrive oggi il quotidiano "La Gazzetta del Mezzogiorno" - hanno deciso di incriminare Danilo per il delitto Barnett in seguito alla scoperta del corpo di Elisa, quando appresero del ritrovamento, vicino alla salma, di "ciocche di capelli tagliate di netto". Sarebbe questa, per gli investigatori, la "prova principe" che incrimina Restivo. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia