giovedì 08 dicembre | 15:11
pubblicato il 24/feb/2012 14:10

Civitanova Marche, sequestrati 3.600 gioielli al nichel

Bigiotteria con livelli 1.000 volte superiori alla norma

Civitanova Marche, sequestrati 3.600 gioielli al nichel

Civitanova Marche (askanews) - Oggetti di bigiotteria contrassegnati come privi di nichel e invece pesantemente arricchiti col metallo, quindi potenzialmente pericolosi per la salute. Sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza di Civitanova Marche in un negozio locale. Le Fiamme Gialle hanno fatto analizzare i gioielli dalla ARPAM di Macerata, scoprendo che i livelli di Nichel erano fino a 1.000 volte più alti dei 20 mg per kg previsti dalla legge. Quindi sono stati immediatamente sequestrati 3.600 oggetti di bigiotteria e la titolare del negozio è stata denunciata alla Procura. Il nickel è un metallo responsabile di molti dermatiti e allergie, in particolar modo se contenuto in gioielli che restano a contatto diretto con la pelle per lungo tempo.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni