lunedì 16 gennaio | 19:07
pubblicato il 24/feb/2012 14:10

Civitanova Marche, sequestrati 3.600 gioielli al nichel

Bigiotteria con livelli 1.000 volte superiori alla norma

Civitanova Marche, sequestrati 3.600 gioielli al nichel

Civitanova Marche (askanews) - Oggetti di bigiotteria contrassegnati come privi di nichel e invece pesantemente arricchiti col metallo, quindi potenzialmente pericolosi per la salute. Sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza di Civitanova Marche in un negozio locale. Le Fiamme Gialle hanno fatto analizzare i gioielli dalla ARPAM di Macerata, scoprendo che i livelli di Nichel erano fino a 1.000 volte più alti dei 20 mg per kg previsti dalla legge. Quindi sono stati immediatamente sequestrati 3.600 oggetti di bigiotteria e la titolare del negozio è stata denunciata alla Procura. Il nickel è un metallo responsabile di molti dermatiti e allergie, in particolar modo se contenuto in gioielli che restano a contatto diretto con la pelle per lungo tempo.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello